Coronavirus, Google lancia un sito per gli Usa

Al centro di una frizione con Trump. Notizie da fonti autorevoli

Dopo un rinvio, Google ha messo online nel weekend il suo sito informativo sul coronavirus dedicato agli statunitensi, che dieci giorni fa era stato al centro di una frizione tra la compagnia e il presidente Usa Donald Trump.

Il sito google.com/covid19, che sarebbe dovuto andare online una settimana fa secondo quanto dichiarato dall'azienda prima di annunciare un rinvio, offre una serie di schede informative provenienti da fonti autorevoli come l'Oms. In varie sezioni affronta, sintomi, prevenzione e trattamenti, offre statistiche, notizie locali e link al sito dei Centri statunitensi per la prevenzione e il controllo delle malattie.

Il sito è diverso da quanto preannunciato da Trump, che nel corso di una conferenza aveva lasciato intendere si trattasse di uno strumento per fare screening a distanza e indirizzare gli americani verso le strutture in cui eseguire il tampone. In realtà, come precisato da Google, a occuparsi di triage e test è un sito diverso, che riguarda solo l'area di San Francisco.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie