Finta WhatsApp scaricata 1 mln di volte

Pubblicata sul negozio di Google, diffondeva spot pericolosi

ROMA - Una versione falsa della popolare applicazione WhatsApp, pubblicata sul negozio di applicazioni per dispositivi Android, è stata scaricata oltre un milione di volte prima che Google la rimuovesse. La app fasulla non è una chat, ma un ricettacolo di pubblicità che possono indirizzare l'utente verso siti pericolosi su cui si rischia di scaricare virus e altri tipi di malware.

Secondo quanto riferito dal sito The Hacker News, l'applicazione falsa è apparsa come molto simile all'originale: si chiama "Update WhatsApp Messenger" ed è stata pubblicata da "WhatsApp Inc.", lo stesso nome dello sviluppatore della app originale. L'unica differenza è uno spazio bianco alla fine del nome, invisibile agli utenti. La fake app è stata pubblicata sul Google Play Store giovedì scorso, ed eliminata il giorno seguente.

Non è la prima volta che i cybercriminali provano a sfruttare la popolarità di alcune app creandone una versione fake. Agli inizi di ottobre l'esperto di sicurezza Nikolaos Chrysaidos aveva messo in guardia su una versione fasulla di Messenger che era stata scaricata oltre 10 milioni di volte.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA