Di Maio, ok al bando di gara, al via era del 5G

Piattaforma apre nuove opportunità di sviluppo per il nostro sistema economico

E' stato approvato il bando di gara ed il disciplinare per il 5G i cui testi dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale saranno disponibili sul sito internet del ministero dello Sviluppo Economico. Ad annunciarlo il ministro Luigi Di Maio in una nota. La procedura di gara prende l'avvio dalle disposizioni della legge di bilancio 2018 che prevedeva importanti misure economiche per favorire la transizione alla nuova tecnologia 5G.

"Inizia oggi una nuova tappa del percorso che porterà l'Italia a dotarsi di una tecnologia innovativa, la rete 5G, che non è semplicemente un'evoluzione del 4G, ma è una piattaforma che apre nuove opportunità di sviluppo per il nostro sistema economico, una tecnologia che rappresenta un punto di rottura con il passato, sia per quanto riguarda la velocità sia il tempo di latenza, e offre potenzialità enormi sul fronte dei servizi che potranno essere sviluppati", dice il ministro nella nota.

"La connessione sarà sempre più veloce e alla portata di tutti, coerentemente con gli obiettivi della Next Generation Mobile Networks Alliance, l'associazione di operatori, venditori, produttori e istituti di ricerca operanti nel settore della telefonia mobile, che prevede che le reti 5G dovranno anche soddisfare le esigenze di nuovi casi d'uso, come l'Internet of things (dispositivi connessi a Internet) nonché servizi di trasmissione e linee di comunicazione d'importanza vitale in occasione di disastri naturali", ha detto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA