Conte, non possiamo accogliere tutti

Uscire da logica emergenziale che fa male a tutti

(ANSA) - TRIESTE, 14 SET - "Con l'accoglienza indiscriminata non possiamo risolvere il problema" dell'immigrazione, "perché noi possiamo assicurare il soccorso, ma non possiamo offrire l'accoglienza indiscriminata". Lo afferma il premier Giuseppe Conte, durante il 51/mo Incontro nazionale di Studi delle Acli.
    "Chi ha diritto deve poter processare domanda" di asilo - sottolinea - "ma in una prospettiva di gestione dei flussi, chi viene deve potersi integrare". "Bisogna uscire dalla logica emergenziale" e affrontare il tema "in modo strutturale, la logica emergenziale fa male a tutti", conclude.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA