Draghi, Paesi indebitati seguano Patto

'Fondamentale salvaguardare sane posizioni di bilancio'

(ANSA) - BALI (INDONESIA), 12 OTT - Per avere benefici dalle misure monetarie della Bce "le politiche di altri settori devono contribuire con più forza ad alzare la potenziale crescita sul lungo e ridurre le vulnerabilità". Il presidente della Bce Mario Draghi ritiene necessario accelerare le riforme strutturali e l'espansione in corso "richiede la ricostruzione di 'cuscinetti' fiscali", particolarmente "importante nei Paesi in cui il debito pubblico è elevato e per i quali la piena adesione al Patto di stabilità e crescita è fondamentale per salvaguardare sane posizioni di bilancio".Inoltre, l'Unione economica e monetaria (Uem) "deve essere rafforzata, in primo luogo implementando ciò che è già stato fatto: completare l'unione bancaria, rafforzare la capacità operativa e il ruolo del Meccanismo di stabilità europea e approfondire l'unione dei mercati dei capitali".
    Bisogna "continuare a definire una capacità fiscale che provveda ad una adeguata stabilizzazione economica nel mentre si contiene l'azzardo morale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA