08:16

Borsa: Tokyo, chiude a +0,13%

Yen prosegue fase indebolimento su dollaro

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TOKYO, 18 OTT - La Borsa di Tokyo avvia gli scambi col segno più per la dodicesima seduta consecutiva, in scia all'ennesimo record fatto segnare ieri sera a Wall Street, a sulle aspettative di un'ampia maggioranza dell'attuale esecutivo alle elezioni di questa domenica in Giappone. L'indice Nikkei segna una variazione positiva dello 0,13% a quota 21.363,05. Sui mercati valutari prosegue la manovra di indebolimento dello yen nei confronti del dollaro, ai minimi una settimana a quota 112,40, e con l'euro a un valore di poco superiore a 132.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

22:47

Champions: Manchester City-Napoli 2-1

Doppio vantaggio degli inglesi e poi rigore fallito da Mertens

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 OTT - Il Manchester City ha battuto 2-1 (2-0) il Napoli, in una partita valida per il Gruppo F di Champions League. Inglesi in vantaggio al 9' con Sterling e bravi a raddoppiare con Gabriel Gesus al 13'. Dopo che al 38' Mertens si era fatto parare un rigore dal portiere Ederson, nella ripresa i partenopei hanno accorciato le distanze - sempre su rigore - con Diawara, al 28'. Manchester City a punteggio pieno nel raggruppamento, il Napoli fermo a tre, con lo Shakhtar salito a 6.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


21:27

200mila manifestanti a Barcellona

Chiedono liberazione dei due leader indipendentisti Catalogna

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BARCELLONA, 17 OTT - Duecentomila persone partecipano alla concentrazione nel centro di Barcellona per chiedere la liberazione dei due dirigenti indipendentisti, Jordi Sanchez e Jordi Cuixart, accusati di 'sedizione' e arrestati ieri sera per ordine di un giudice spagnolo, secondo le stime della polizia urbana della capitale catalana. Manifestazioni pacifiche parallele si svolgono in altri centri della Catalogna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



21:12

Appalti sanità Puglia, condannato Gianpi

Quattro anni all'imprenditore e due all'ex dg Asl Lea Cosentino

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BARI, 17 OTT - Il Tribunale di Bari ha condannato a pene comprese fra i 4 anni e i 2 anni di reclusione sei delle otto persone, fra le quali l'imprenditore Gianpaolo Tarantini e l'ex dg della Asl di Bari Lea Cosentino, imputate in uno dei processi baresi su presunti appalti truccati nella sanità.
    Colpevoli, a vario titolo, di associazione per delinquere, peculato e truffa. Assolto "per non aver commesso il fatto" da tutte le accuse l'allora direttore amministrativo della Asl Bari Francesco Lippolis. Prosciolto per prescrizione Claudio Tarantini, fratello di Gianpi, che rispondeva unicamente di due episodi di corruzioni. I fatti risalgono agli anni 2008-2010 e riguardano la gestione delle gare e delle trattative per l'acquisto di attrezzature e protesi sanitarie alla Asl di Bari.
    Tarantini è stato condannato a 4 anni di reclusione per associazione per delinquere e peculato, Lea Cosentino a 2 anni e 6 mesi, l'allora capo area gestione patrimonio della Asl di Bari Antonio Colella e il funzionario Asl Michele Vaira a 3 anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




20:39

Fed: Trump,a breve decido, ok candidati

In corsa in cinque, Trump vede Yellen giovedi'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW YORK, 17 OTT - Sulla presidenza ''decidero' a breve''. Lo afferma il presidente americano, Donald Trump, nella conferenza stampa con il premier greco Alexis Tsipras. A chi gli chiedeva chi fosse il favorito fra i cinque candidati, Trump risponde: ''mi piacciono tutti''. In corsa per la presidenza della Fed ci sono l'ex governatore della Fed Kevin Warsh, l'attuale governatore della banca centrale Jerome Powell, il presidente della Fed Janet Yellen, il consigliere economico della Casa Bianca Gary Cohn e l'economista di Stanford John Taylor. Trump vedra' Yellen giovedi'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



20:19

Bankitalia:Visco disponibile a audizione

Colloquio con Casini, pronti a sottomettere documenti

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 OTT - "La Banca d'Italia sottometterà ogni documento rilevante per i lavori della Commissione parlamentare d'inchiesta e il Governatore Ignazio Visco è pronto a essere ascoltato dalla Commissione quando essa vorrà". E quanto riferiscono ambienti della Banca d'Italia secondo cui il Governatore ha parlato sul tema col Presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sul sistema bancario e finanziario Pierferdinando Casini.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Pubblicità