17:13

Tradotta parte generale codice cinese

Prof.ssa Monti (Università Macerata), unica traduzione italiana

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MACERATA, 17 GEN - Una docente dell'Università di Macerata, Federica Monti, ha pubblicato il volume edito da Cedam "Parte Generale del Codice Civile della Repubblica Popolare Cinese", unica traduzione italiana di quello che rappresenta il primo passo ufficiale della Cina verso l'adozione di un Codice Civile. Alla stesura hanno partecipato come revisori Luca Vantaggiato, sinologo e docente Unimc, e Fabrizio Panza, associato di diritto privato dell'Università di Bari Aldo Moro.
    Già in vigore in Cina dalla fine del 2017, la Parte Generale del Codice Civile della Repubblica Popolare Cinese è un traguardo fondamentale nel processo di modernizzazione del sistema giuridico. "Con l'approvazione della Parte Speciale, attesa per la primavera del 2020 - spiega Unimc - si completerà la codificazione del Paese, prima potenza economica mondiale.
    Federica Monti insegna Diritto Commerciale, Chinese Commercial Law e International Trade & Wto Rules nel corso di laurea magistrale in lingua inglese Global Politics & International Relations.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

17:06

A Liliana Segre il sigillo del Piemonte

Proposta del Pd già accolta da M5s e fdi, martedì in Consiglio

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TORINO, 17 GEN - Il Consiglio regionale del Piemonte si riunirà martedì per dare via libera al conferimento del Sigillo della Regione a Liliana Segre. La proposta del Pd ha già avuto l'approvazione di M5S e Fdi.
    "La senatrice Segre - affermano il consigliere Pd Daniele Valle e il capogruppo Domenico Ravetti - è per la società italiana un punto di riferimento, un esempio di lotta per i diritti umani contro intolleranza, razzismo, antisemitismo, istigazione all'odio".
    Per i 5S l'iniziativa è "un messaggio importante contro le recenti manifestazioni di odio, violenza e intolleranza, una risposta a chi vorrebbe riportare l'orologio ai tempi più bui e tristi". "Siamo in linea con Giorgia Meloni che ha ribadito di essere al fianco della senatrice nel contrasto a ogni forma di antisemitismo, comprese quelle che provengono dalla sinistra radicale e dal fondamentalismo islamico", dice il capogruppo Fdi Maurizio Marrone. Anche "alla luce della sua grande lezione di stile quando ha affermato che i morti sono tutti uguali".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

16:59

Tragedia Rutor, "solo una fatalità"

Ai comandi c'era una delle 7 vittime, "era in grado di pilotare"

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - AOSTA, 17 GEN - "L'incidente non è stato causato da una distrazione ma da una drammatica fatalità, non c'è nulla che possa escludere questa possibilità". Lo si legge in una nota diffusa oggi dalla famiglia di Philippe Michel, francese di 65 anni, pilota e istruttore di volo, accusato della tragedia del ghiacciaio del Rutor, dove il 25 gennaio 2019 sono morte 7 persone nello scontro tra l'aereo da turismo - partito da Megève (Francia) - su cui si trovava e un elicottero dell'eliski con base a Courmayeur (Aosta). Michel è imputato per disastro aereo colposo aggravato e omicidio colposo plurimo aggravato; per lui la procura di Aosta ha chiesto una condanna a 7 anni e 2 mesi di reclusione.
    Sempre per la famiglia, "Michel non era intento a pilotare l'aereo al momento dell'incidente" (ai comandi, secondo l'accusa, c'era uno dei suoi allievi, Arnaud Gauffin, tra le sette vittime dell'incidente). Inoltre, sempre per i familiari, "il pilota ai comandi era perfettamente qualificato per pilotare questo aereo, anche in montagna".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

16:53

Zingaretti, Casellati scorretta

Presidente Senato venuta meno a funzione super partes

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - Il Pd "denuncia un atteggiamento molto scorretto e grave della presidente del Senato, che e' venuta meno alla sua funzione di super partes e si e' schierata su un punto cosi' delicato dalla parte di una componente del senato". Cosi' il segretario dem Nicola Zingaretti, a margine della visita all'Apofruit a Cesena, rispondendo a una domanda sul caso Gregoretti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

16:51

Grammy: è caos, organizzazione silura primo presidente donna

Deborah Dugan in carica da solo sei mesi. Si parla di golpe

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW YORK, 17 GEN - A meno di dieci giorni dalla cerimonia per l'assegnazione dei Grammy, l'organizzazione mette alla porta il suo leader. Deborah Dugan, la prima donna alla guida dei premi che sono considerati gli Oscar della musica, è stata rimossa dalla sua carica a neanche sei mesi dalla sua nomina. Un comunicato ufficiale parla di accuse di cattiva condotta da parte di un'altra donna membro della Recording Academy (ente che organizza i Grammy).
    Secondo indiscrezioni invece riferite da Variety, nei confronti della Dugan ci sarebbe stato un vero e proprio golpe.
    I cambiamenti proposti dalla Ceo, all'insegna della diversità e di una maggiore inclusione, sarebbero stati infatti mal digeriti da alcuni membri più anziani dell'organizzazione, poco inclini ad una cosiddetta 'riforma'. Al posto della Dugan, ad interim è stato nominato il produttore Harvey Mason Jr.
    La cerimonia dei Grammy si terrà il prossimo 26 gennaio. Sono previste esibizioni da parte di artisti come Lizzo, che ha avuto otto nomination, Aerosmith, Camila Cabello, Billie Eilish, H.E.R., The Jonas Brothers, Demi Lovato, Bonnie Raitt, Gwen Stefani. (ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

16:50

Francia: sindacato Cfdt, 'noi aggrediti'

Segretario moderati Berger, 'invasione di decine di individui'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PARIGI, 17 GEN - "Decine di individui" si sono introdotti "in modo violento" nella sede della Cfdt, primo sindacato di Francia, moderato e riformista, e hanno "aggredito" i dipendenti. Lo ha annunciato il segretario, Laurent Berger.
    La Cfdt ha sospeso la sua partecipazione a scioperi e manifestazioni dopo le aperture del governo sulla riforma delle pensioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

16:45

Trump arruola Ken Starr fra suoi legali

Fu lui che indagò sulla messa in stato di accusa di Clinton

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - WASHINGTON, 17 GEN - Il team legale che difenderà Donald Trump sul fronte dell'impeachment si arricchisce di una stella: l'avvocato Kenneth Starr, passato alla storia per aver guidato le indagini che portarono alla messa in stato di accusa di Bill Clinton. Insieme a lui entrerà nel team anche l'avvocato Alan Dershowitz, famoso per aver difeso anche O.J.Simpson. Del team legale che difenderà Trump in Senato fa già parte Robert Ray, che successe proprio a Starr nel corso dell'impeachment a Clinton e scrisse il rapporto finale. A guidare il gruppo dei difensori di Trump saranno il legale della Casa Bianca Pat Cipollone e l'avvocato personale del presidente americano Jay Sekulow.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

16:36

Vigilantes armati in ospedali Torino

Più 30% aggressioni nel 2019, già tre da inizio anno

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TORINO, 17 GEN - Vigilanza armata, dal primo febbraio, nei pronto soccorso dell'Asl Città di Torino. Lo ha deciso il Commissario dell'Asl, Carlo Picco, in seguito "all'incremento preoccupante delle aggressioni nei confronti degli operatori sanitari e degli utenti". I casi sono stati 87 nel 2019, il 30% in più dell'anno prima, già tre soltanto quest'anno. "Oltre alla vigilanza - annuncia Picco - stiamo potenziando i servizi di video-sorveglianza".
    Il servizio di vigilanza armata riguarda, in particolare, i pronto soccorso degli ospedali Maria Vittoria, Martini, Oftalmico e San Giovanni Bosco. Sarà attivo h24, sette giorni su sette.
    "Dal primo febbraio tutto il personale sanitario impegnato nei pronto soccorso lavorerà in condizioni protette e potrà gestire le emergenze in sicurezza, esprimendo il massimo della professionalità, con riflessi positivi anche sull'assistenza e sulla cura", spiega il dottor Picco.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

16:17

È autentico il quadro di Klimt ritrovato a Piacenza

Ritratto di Signora rubato nel '97 era tra più cercati al mondo

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TORINO, 17 GEN - È autentico il 'Ritratto di signora' di Gustav Klimt ritrovato a Piacenza lo scorso dicembre dal personale che eseguiva interventi di manutenzione straordinaria alla Galleria Ricci Oddi su incarico del Comune.
    "Una notizia di importanza storica per la comunità artistica e culturale e per la città di Piacenza", comunicano il sindaco piacentino Patrizia Barbieri e l'assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi.
    L'annuncio, accompagnato da applausi in sala, è stato dato a Piacenza durante una conferenza stampa della Polizia di Stato che ha dato conto degli esiti degli accertamenti tecnici disposti sul 'Ritratto di Signora' attribuito a Klimt. Il dipinto era stato rubato nel 1997 alla Galleria d'arte moderna Ricci Oddi ed era tra i più ricercati al mondo. Il 10 dicembre scorso, durante i lavori di ripulitura su una parete esterna della stessa Galleria, era stata scoperta un'intercapedine chiusa da uno sportello, all'interno della quale c'era un sacco con dentro il quadro. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



15:34

Staff di Harry e Meghan 'riassegnato'

Crescono dubbi sulla permanenza in Gb, lei è ancora in Canada

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - Il personale di Harry e Meghan nella loro residenza britannica, Frogmore Cottage, è stato riassegnato ad altri incarichi, alimentando le domande sui piani dei duchi di Sussex per il loro futuro, dopo la decisione di rinunciare allo status di reali senior. "In periodi tranquilli, il personale viene spesso riassegnato altrove all'interno della proprietà", ha spiegato una fonte alla CNN, dopo che sui media britannici era emerso che Harry e Meghan avrebbero lasciato libero il proprio personale, con l'intenzione di stabilirsi in Canada. "Nessuno è stato lasciato andare", ha chiarito la fonte. Meghan, tuttavia, al momento si trova ancora in Canada, nonostante fosse attesa a Londra in questi giorni. E anche questa circostanza ha alimentato i sospetti che la coppia voglia trasferirsi in Nord America. Harry invece si trova ancora a Londra, dove ieri ha partecipato al suo primo impegno pubblico da quando ha annunciato l'intenzione di fare un passo indietro nella gerarchia dei reali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

15:23

Allarme Dia, crescono reati ambientali

Relazione, mani mafie su appalti servizi raccolta rifiuti

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - I crimini ambientali sono "in preoccupante estensione" poiché coinvolgono "trasversalmente, interessi diversificati" e va ad "interferire sull'ambiente e sull'integrità fisica e psichica delle persone, ledendone la qualità della vita". Lo scrive la Dia nella Relazione semestrale sottolineando un altro aspetto che emerge dalle indagini: il tentativo delle mafie "di acquisire gli appalti per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani" e quelli per le "attività di bonifica dei siti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA