Bankitalia, cresce l'economia trentina

Il direttore Ruggiero, Provincia salvaguardi ruolo di volano

(ANSA) - TRENTO, 18 GIU - "Nonostante le prospettive di crescita siano migliori di quelle nazionali, le sfide per l'economia trentina sono numerose. Quale economia di servizi crediamo serva un incremento della produttività, mentre risulta fondamentale la qualità e la quantità dell'occupazione e il miglioramento della competitività attraverso necessari investimenti tecnologici". Lo ha detto il direttore della filiale della Banca d'Italia di Trento Pier Luigi Ruggiero. "Se le prospettive per il Paese sono di una crescita lenta, prossima allo zero, per il Trentino la situazione è strutturalmente migliore. Buono anche il confronto con l'Alto Adige, che tuttavia mostra da una decina di anni a questa parte una maggiore vitalità". Ruggiero ha poi parlato di un ruolo fondamentale dell'operatore pubblico nello sviluppo futuro, definito uno dei "primi tre committenti dell'economa locale. Con la riduzione delle risorse a disposizione del pubblico, serve una gestione oculata per assicurare il ruolo di volano proprio della Provincia".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai alla rubrica: Pianeta Camere