Alto Adige, lanciata raccolta di firme

Per referendum abrogativo del disegno di legge 30

(ANSA) - BOLZANO, 15 OTT - Il coordinamento provinciale di Noi per l'Alto Adige ha deciso di intraprendere l'iter previsto dalla legge provinciale per istituire una raccolta firme per un referendum abrogativo del disegno di legge 30. Si tratta del provvedimento che ha scatenato polemiche perché al comma 1 sostituisce la parola "altoatesino" con "della provincia di Bolzano" e al comma 2 cambia "Alto Adige" con "provincia di Bolzano".
    "La nostra proposta nasce non da una necessità di ribadire una nomenclatura che non ha più ragione di essere variata, ma soprattutto nel chiedere rispetto per una parte della popolazione dell'Alto Adige-Suedtirol che è, non solo formalmente, ma anche effettivamente sottorappresentata dal punto di vista della rappresentanza politica e nei processi decisionali fondamentali di questa terra, di cui questo fatto ne è semplicemente una dimostrazione", si legge in una nota dei promotori.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai alla rubrica: Pianeta Camere