Sanità, nuove regole per ticket e visite specialistiche

Sarà possibile pagare in anticipo senza recarsi alle casse

(ANSA) - TRENTO, 01 GIU - Novità per i pagamenti dei servizi erogati dall'Azienda sanitaria trentina, con l'introduzione di nuove modalità di pagamento. La novità più importante riguarda il ticket, che andrà pagato dopo la visita e non prima come avveniva un tempo. Così facendo si evita il doppio accesso alle casse nel caso di prestazioni aggiuntive e si scaglionano gli accessi, evitando code prima delle visite. Sarà comunque possibile - informa una nota dell'Apss - pagare in anticipo senza recarsi alle casse, utilizzando modalità online (TreC e PagoPA).
    Da questa settimana sarà attivo inoltre un nuovo sistema di avviso tramite sms. Chi ha una visita o una prestazione specialistica prenotata avrà la possibilità di pagare prima di fare la visita tramite il sistema PagoPA. All'utente sarà inviato il codice Iuv e il link a cui collegarsi per pagare o stampare l'avviso di pagamento (per pagare in posta, banca o dal tabaccaio con bancomat, carta di credito o contanti). Le visite eventualmente non pagate in cassa saranno gestite tramite l'invio di documenti d'addebito a mezzo posta, pagabili senza accedere agli sportelli.
    Si ricorda inoltre che per accedere a tutte le strutture sanitarie di Apss bisogna portare con sé la scheda triage-Covid compilata, con l'indicazione di eventuali sintomi e i contatti degli ultimi 14 giorni. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie