Agricoltura: vespe samura combattono la cimice asiatica

(ANSA) - BOLZANO, 25 GIU - La cimice asiatica può causare notevoli danni alle colture agricole in molti Paesi. Per tenere sotto controllo questo insetto invasivo, il Centro di Sperimentazione Laimburg, in Alto Adige, ha ora iniziato a rilasciare in natura la vespa samurai, un antagonista naturale della cimice asiatica. In occasione dei rilasci, si è tenuta presso il Centro Laimburg la conferenza stampa con l'assessore provinciale all'Agricoltura Arnold Schuler.
    "La cimice asiatica rappresenta un pericolo per le nostre colture agricole in Alto Adige e per l'economia agricola locale", ha spiegato Schuler, Assessore provinciale all'Agricoltura. "Ci siamo occupati sin da subito di questo problema e abbiamo affidato agli esperti del Centro di Sperimentazione Laimburg la missione di studiare l'insetto invasivo e di sviluppare una strategia per la sua regolazione.
    Ora abbiamo motivo di sperare: la liberazione e la colonizzazione mirata della vespa samurai promette di combattere la cimice asiatica in modo naturale e di prevenire maggiori danni ai nostri frutteti. Il controllo di parassiti da parte dei loro antagonisti naturali fa parte della nostra strategia per rendere l'agricoltura locale ancora più sostenibile - per la popolazione, gli agricoltori, la fauna e la flora", dichiara Schuler. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie