>ANSA-IL-PUNTO/ COVID: in Umbria avanti campagna vaccini

Entro primi giorni febbraio immunizzato personale sanità

(ANSA) - PERUGIA, 21 GEN - L'Umbria ha completato la somministrazione della prima dose del vaccino anti Covid della Pfizer agli operatori sanitari e socio-sanitari previsti in questa fase del piano, avviando già l'inoculazione della seconda. Operazioni che proseguono regolarmente, secondo quanto ha assicurato all'ANSA il vice commissario per l'emergenza Massimo D'Angelo, nonostante le incertezze legate alle ultime forniture. Anche grazie a circa il 30 per cento di dosi immagazzinate per garantire il completamento del processo d'immunizzazione.
    Entro i primi giorni di febbraio - è il piano della Regione - tutto il personale sanitario avrà ricevuto entrambe le dosi. Per poi procedere con le altre categorie secondo la disponibilità dei vaccini.
    Nelle farmacie dell'Umbria prosegue intanto la campagna per l'esecuzione dei test rapidi in vista della riapertura delle scuole. E sono stati già 661 gli studenti e gli appartenenti al corpo docenti che si sono sottoposti all'esame.
    I dati giornalieri della pandemia parlano invece di altri nove morti per il Covid in Umbria, 723 dall'inizio dell'emergenza. I nuovi positivi accertati sono stati 286 e i guariti 161, con gli attualmente positivi ora 116 più di ieri. Nell'ultimo giorno sono stati analizzati 3.332 tamponi, con un tasso di positività in crescita all'8,5 per cento rispetto al 7,7 di ieri. I ricoverati in ospedale sono 332, tre in più di ieri, mentre rimane stabile a 46 il dato di quelli nelle terapie intensive.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie