• Sindaco Terni, scorrettezza manager gestito vertenza Treofan

Sindaco Terni, scorrettezza manager gestito vertenza Treofan

"Chiesi a Mise di verificare azioni" ricorda Latini

(ANSA) - TERNI, 03 MAR - "L'azione della magistratura e dei militari della guardia di finanza nei confronti della proprietà della Treofan ha posto in evidenza un aspetto importante di questa sconcertante vertenza, quello relativo alla scorrettezza dei manager che l'hanno gestita": a dirlo è il sindaco di Terni, Leonardo Latini.
    "Ricordo che nello scorso mese di novembre, come sindaco della città - ha affermato Latini in una nota -, chiesi al Mise ed al Governo di verificare la legittimità delle azioni poste in essere dalla multinazionale anche nel giovarsi di sostegni economici nazionali o regionali e denunciai il comportamento della proprietà come inaffidabile e inadeguato in riferimento agli obiettivi definiti dai lavoratori, dai loro rappresentanti e dalle istituzioni".
    Il sindaco esprime quindi apprezzamento, a nome dell'amministrazione comunale, per le azioni della magistratura e delle forze dell'ordine.
    "Continueremo a lavorare per l'obiettivo finale - conclude Latini -, che resta sempre quello della reindustrializzazione del sito, nell'interesse dei lavoratori e della comunità cittadina". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie