Carceri: Melfi; detenuto aggredisce ispettore penitenziario

Doveva lasciare reparto covid e tornare nella sua sezioni

(ANSA) - MELFI, 22 APR - Un detenuto originario della Campania, inserito nel "circuito alta sicurezza" del carcere di Melfi (Potenza), ha aggredito un ispettore della Polizia penitenziaria mentre quest'ultimo gli voleva far lasciare il reparto dedicato ai positivi al covid 19 per farlo rientrare nella sua sezione detentiva.
    Lo ha reso noto il segretario regionale della Basilicata del Sappe, Saverio Brienza. Il detenuto ha prima cercato di rovesciare addosso all'ispettore dell'olio bollente, poi lo ha colpito al viso con la stessa pentola, provocandogli lesioni che hanno richiesto il trasferimento al pronto soccorso dell'agente penitenziario. Brienza, che ha manifestato "vicinanza" all'ispettore aggredito, ha sottolineato che gli agenti "non hanno strumenti per difendersi" dai violenti. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      ANSAcom

      La salute naturale del bambino di Vitalia Murgia (ANSA)

      Tosse e febbre nei bimbi, genitori in ansia per l'autunno

      In 'La salute naturale' pediatra risponde a dubbi più frequenti



      Modifica consenso Cookie