Pets

Cani, la nuova tendenza è il cibo fresco

Pappe healthy food anche per loro. Milano fa da apripista

Petter Food © Ansa
  • di A.M.
  • 22 ottobre 2021
  • 10:22

Il food per i cani sta vivendo una piccola rivoluzione anche in Italia. Esperienze come quelle viste in America non solo di pasticcerie dedicate (ci sono già anche esempi italiani) ma anche di rosticcerie con cibo fresco, di qualità e sempre diverso nel corso della settimana, cominciano a diffondersi anche in Italia. Intanto l'intero settore della cosiddetta 'pet economy' sta avendo volumi economici importanti, diventando paritario della baby care economy, quella relativa ai figli e anche le modalità si somigliano: passeggini, accessori, peluche. Riguardo al food, un mercato che vale in Italia oltre 1 miliardo di euro, ma che presenta ancora ampi margini di innovazione, sia per quanto riguarda la qualità del prodotto che il livello di digitalizzazione e i modelli di distribuzione, è il fresco la nuova tendenza perchè anche i cani come noi devono mangiare sano e se l'healthy food era finora relegata nel cibo secco, bilanciato, ora la nuova linea si sposta sulle pappe.
I benefici di una dieta sana per gli amici pelosi? Si vedono già dopo poche settimane: pelo più lucido e resistente, maggiore energia, raggiungimento del peso forma e miglioramento della digestione.
E i servizi di cibo fresco a domicilio si moltiplicano: a Dog Heroes, sempre a Milano, si aggiunge Petter Food.
"In Italia i cani sono 11 milioni, uno ogni sei abitanti: un numero enorme, su cui la proposta di valore di un cibo più sano e sostenibile può davvero portare un forte impatto. E’ questa l’idea che ci ha spinto a creare Dog Heroes - spiegano Pierluigi Consolandi, Marco Laganà e Gregoire Desforges, fondatori di Dog Heroes,  la startup milanese con il suo servizio di cibo fresco per cani, basato su piani alimentari personalizzati, ideati da veterinari nutrizionisti e già porzionati per essere serviti - puntiamo a qualcosa in più della semplice distribuzione di pet food di qualità: vogliamo costruire una community intorno ai valori di qualità, condivisione e sostenibilità ma, soprattutto, di amore verso gli animali". Piatti a base di maiale, tacchino, pesce freschi in delivery su Milano per ora. Ogni ricetta è stata studiata da veterinari esperti in nutrizione clinica per essere completa e bilanciata secondo le linee guida FEDIAF (Federazione Europea dell'Industria degli Alimenti per animali da compagnia) e ha come principale apporto proteico, la presenza di tanta carne (oltre il 60%), oltre a verdure, cereali, vitamine e sali minerali, il tutto cucinato in un laboratorio in Lombardia.
Un pasto fresco, salutare, casalingo, genuino, preparato su misura apposta per l'amico a 4 zampe secondo le indicazioni di un esperto nutrizionista è anche nella novità Petter Food , servizio di pappe fresche per cani consegnate a domicilio, ordinate online, sul modello statunitense The Farmer’s Dog. L'utente va sul sito, inserisce le caratteristiche del proprio cane, seleziona le ricette che preferisce e completando l’ordine riceve a casa la dieta su misura con le pappe in comode monoporzioni pronte all’uso. Passato il primo periodo, se si è soddisfatti, il servizio spedisce automaticamente le pappe in tempo utile per averle sempre fresche, ma senza comunque alcun tipo di vincolo. Una volta ricevuto l’ordine tutte le pappe vengono preparate a mano nel laboratorio Petter Food di Milano, dove vengono cucinate artigianalmente pasto per pasto, cane per cane, seguendo il ricettario del nutrizionista Giacomo Biagi, medico veterinario e docente di nutrizione animale & Alimentazione degli animali da compagnia. E pensate per essere complete al 100%, in modo da garantire che il cane trovi nell’alimento tutti i nutrienti essenziali (lipidi, proteine, minerali, vitamine) al mantenimento di salute e benessere, con l’opportuna presenza di fibra e carboidrati facilmente digeribili.
"Gli amanti dei cani stanno diventando sempre più esigenti e consapevoli dell’impatto che l’alimentazione ha sulla salute del loro fedele compagno a quattro zampe, e iniziano ad essere insoddisfatti dell’offerta tradizionale di cibo secco e umido. Risulta, in effetti, che circa la metà dei padroni in Italia preferisce preparare il cibo in casa, cucinando le pappe in casa o destinando ai cani gli avanzi della tavola: questo però comporta alcuni rischi, tra i quali quello di realizzare una pappa che non rispetti il fabbisogno del cane e che non fornisca un apporto nutrizionale adeguato – spiegano all'ANSA i fondatori di Dog Heroes – La preparazione casalinga spesso richiede impegno e costanza da parte dei proprietari, oltre alla consulenza di un esperto in nutrizione".

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie