Auto, ad aprile salgono prezzi nuove vetture: usato in calo

Rialzo registrato per il terzo mese consecutivo

Redazione ANSA ROMA

Continuano a crescere i prezzi delle auto nuove. Nel mese di aprile il tasso di crescita dei prezzi delle auto nuove - rispetto allo stesso mese dell'anno precedente - è aumentato del 2,9%, un massimo che non si toccava da maggio 2019.
    Secondo l'Osservatorio Autopromotec, che ha elaborato gli indici Istat dei prezzo al consumo, l'aumento rispecchia l'andamento tendenziale al rialzo dell'inflazione (+1,1% in aprile dal +0,4% di gennaio).
    Il rialzo - secondo l'analisi dell'Osservatorio - sarebbe dovuto alla normale oscillazione di mercato. Se infatti nella prima metà del 2020 il mercato dell'auto aveva evitato di forzare sui prezzi a causa del crollo della domanda per effetto dell'emergenza Coronavirus (da gennaio a giugno 2020 è stato registrato un continuo rallentamento della crescita dei listini), a partire da luglio scorso e soprattutto da gennaio di quest'anno i prezzi del nuovo sono tornati a correre in concomitanza con l'introduzione degli incentivi e con il rinvigorimento della domanda.
    L'elaborazione ha preso in considerazione anche la situazione delle auto usate, i cui prezzi in aprile hanno registrato un calo pari allo 0,4% (analoghi cali tendenziali sono stati rilevati sia in febbraio che in marzo). La dinamica dei prezzi dell'usato si contraddistingue dunque per una sostanziale stabilità.
    Anche i prezzi per la manutenzione e la riparazione di auto sono tendenzialmente stabili. Sempre considerando aprile, i prezzi hanno fatto registrare un incremento tendenziale modesto (+1,2%), in linea con quanto rilevato nei due mesi precedenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie