Volkswagen AG: ricavi 2020 a 229,4 mld con utile 10,6 mld

Recupero guidato da EV e dal successo in Cina e in Sudamerica

Redazione ANSA ROMA

Dopo la crisi del dieselgate, che ha impattato sulla voce special items per 931 milioni contro i 2,336 miliardi del 2019, Volkswagen AG ha superato significativamente le aspettative formulate al culmine della crisi nella primavera del 2020.

Lo ha detto oggi Frank Witter, membro del consiglio di amministrazione del Gruppo responsabile per le finanze e l'IT, in occasione della conferenza annuale sui risultati finanziari.

E' stato raggiunto a fine anno un utile operativo - ante i citati special item - di 10,6 miliardi di euro mentre era stato di 19,3 miliardi nel 2019.

Nel dettaglio i ricavi del Gruppo hanno raggiunto lo scorso anno i 229,4 miliardi di euro, mentre erano stati di 252,6 nel 2019. I diversi marchi del Gruppo hanno consegnato nel 2020 9.157.000 di unità, il 16,4% in meno rispetto al 2019. Il ritorno sugli investimenti ROI è stato del 6,5% contro l'11,2% dell'anno precedente mentre è cresciuta del 25,9% la liquidità netta all 31 dicembre, passata da 21,279 a 26,796 miliardi di euro. Al miglioramento dei risultati soprattutto nell'ultima parte dell'anno ha contribuito soprattuto la Cina, il più importante mercato unico, si è ripresa rapidamente e si è dimostrata "un'ancora di stabilità nella crisi", con risultati positivi per tutti i marchi del Gruppo presenti in quell'area.

In Sud America, Volkswagen AG ha aumentato la propria quota di mercato raggiungendo un nuovo record di oltre il 14%. Il Gruppo prevede un ritorno alla redditività per l'esercizio in corso. A cinque anni dalla crisi del diesel, Volkswagen ha organizzato un ritorno in Nord America con un gran numero di nuovi modelli su misura per il mercato statunitense, tra cui il nuovo suv Taos.

In Europa, le vendite unitarie di veicoli elettrici sono aumentate notevolmente dopo il lancio dell'ID.31. La quota di veicoli elettrici in Europa occidentale è aumentata al 10,5% delle consegne complessive (2019: 1,9%). Il Gruppo Volkswagen è quindi al primo posto nel segmento completamente elettrico in Europa occidentale, rappresentando una quota di circa il 25%.

Sulla base dei risultati 2020, il Gruppo ha proposto un dividendo di 4,8 euro per azione (4,86 per le privilegiate) cioè gli stessi livelli dello scorso anno. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie