Ducati: fatturato 2020 a 676 milioni,margine operativo al 4%

L'ad Domenicali, 'anno difficile ma miglior cash flow di sempre'

Redazione ANSA ROMA

Nonostante le sette settimane di chiusura nel periodo più critico della pandemia, coincidenti con i mesi produttivi più importanti per il settore delle due ruote, Ducati ha dimostrato nel 2020 di essere un'azienda solida e redditizia con 48.042 moto consegnate, 676 milioni di euro fatturato e 24 milioni di risultato operativo, pari al 4% di margine operativo. Lo ha ribadito oggi Claudio Domenicali, ad di Ducati Motor Holding, durante una tavola rotonda via web che si è svolta a margine della conferenza annuale sui risultati 2020 di Audi AG, di cui la casa di Borgo Panigale fa parte. "Anche in questo anno difficile - ha detto Domenicali - Ducati è rimasta redditizia con un cash flow molto positivo, il migliore mai registrato fino ad oggi. E la crescita del fatturato conferma della scelta strategica di spostamento verso l'alto della gamma dei nostri modelli".
    Nel dettaglio il fatturato ha raggiunto 676 milioni di euro, a fronte dei 716 del 2019 mentre il risultato operativo di 24 milioni è sceso sensibilmente rispetto al 2019, quando era stato di 52 milioni. Positivo invece il trend relativo al valore unitario delle moto vendute, 14.883 euro per unità contro i 13.500 del 2019, cifra che rappresenta il valore più alto mai raggiunto nella storia dell'azienda. Vendite in crescita in Cina (+26%), in Germania (+6,7%) e in Svizzera (+11,1%), con l'Italia che rimane il primo mercato per Ducati, seguita dagli Stati Uniti.
    "Il 2020 è stato davvero impegnativo - ha osservato Domenicali - ma siamo comunque soddisfatti del risultato finanziario. Grazie a una rigorosa politica di riduzione dei costi fissi siamo riusciti a limitare la caduta del margine operativo. Allo stesso tempo abbiamo diminuito notevolmente le scorte di magazzino con effetti positivi sul cash flow, che ad oggi è il migliore mai registrato. Gli investimenti sui nuovi prodotti non sono stati toccati, aprendo la strada ad uno sviluppo positivo di Ducati nel futuro. Un sentito ringraziamento va alle donne e agli uomini di Ducati che ogni giorno, con passione e dedizione, contribuiscono alla forza e al successo dell'Azienda, anche in questo anno così complesso e difficile". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie