Mazda, riduzione fino a 100mila auto: mancano semiconduttori

La società proverà a limitare il taglio a 70mila

Redazione ANSA TOKYO

La casa automobilistica Mazda ha stimato un taglio della produzione fino a 100.000 veicoli per l'anno fiscale in corso, a causa di una carenza di semiconduttori che negli ultimi mesi ha riguardato il settore auto a livello globale.
    Il direttore esecutivo Tetsuya Fujimoto ha comunque detto che la società proverà a limitare il taglio a 70mila unità da qui a marzo 2022 sfruttando le scorte residue di semiconduttori e assicurandosi una output di 1,14 milioni di auto su scala mondiale, comunque in calo rispetto agli 1,17 milioni dell'anno precedente.
    Di recente anche Nissan e Mitsubishi sono state costrette a ridimensionare i volumi di produzione a fronte delle limitate forniture dei semiconduttori, una situazione che si è esasperata dopo l'incendio nello stabilimento di chips della giapponese Renesas in marzo.
    Per l'esercizio fiscale appena terminato la Mazda ha riportato la prima perdita in nove anni, di 31,6 miliardi di yen (237 milioni di euro), rispetto a un utile netto di 12 miliardi di yen un anno fa. Per il periodo fiscale in corso la società prevede un utile netto di 35 miliardi miliardi di yen. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie