Marc Llistosella Ceo e MD Tata Motors rinuncia alla nomina

Motivi personali impediscono il trasferimento in India a luglio

Redazione ANSA ROMA

Marc Llistosella, appena nominato Ceo e managing director della indiana Tata Motors con avvio della sua operatività dal prossimi primo luglio, ha comunicato che non è in grado di trasferirsi in India e quindi di accettare la nomina "per motivi personali".
    Lo ha rivelato in un comunicato N Chandershekran, attuale presidente di Tata Motors. Llistosella che fino al 2018 presidente e Ceo di Fuso Truck and Bus Corporation e responsabile delle attività di Daimler Trucks in Asia avrebbe dovuto sostituire Guenter Butschek, Ceo di Tata Motors che a sua volta aveva espresso il desiderio di ritornare in Germania alla scadenza del suo contratto.
    Su richiesta di Tata Motors Butschek prolungherà la sua permanenza nel top management dell'azienda indiana fino al prossimo 30 giugno. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie