Porsche 911 GT3, c'è anche il 'pacchetto Touring'

Stesse prestazioni da supercar ma lo stile è meno appariscente

Redazione ANSA MILANO

 Prestazioni da super sportiva ma con un profilo 'basso' all'apparenza. E' questa la ricetta adottata dalla Porsche 911 GT3, nella versione con pacchetto Touring ora disponibile. La settima edizione della potente GT, con tutti i suoi 375 kW (510 CV) può essere infatti ora ordinata anche con il pacchetto di dotazioni che già con il modello precedente aveva riscosso un notevole successo. La 911 GT3, dal peso di soli 1.418 chilogrammi, viene consegnata sempre con un cambio sportivo GT a sei marce di serie e, per la prima volta, il pacchetto Touring può anche essere abbinato al cambio a doppia frizione PDK a sette rapporti senza costi aggiuntivi.
   

La differenza più evidente, della GT3 con il nuovo pacchetto, è all'esterno, con la mancanza dell'ala posteriore fissa della 911 GT3 in versione 'standard', sostituito in questo caso da uno spoiler posteriore ad estensione automatica che garantisce la deportanza necessaria alle alte velocità, ma contribuisce ulteriormente alla maggiore sobrietà della vettura. Le rifiniture color argento in alluminio anodizzato lucido sui finestrini laterali sono un altro tratto distintivo che sottolinea l'aspetto discreto della nuova arrivata. Il frontale è interamente verniciato nel colore della carrozzeria. Gli interni con ampie sezioni in pelle nera risultano eleganti e sono disponibili esclusivamente per la GT3 con pacchetto Touring. La parte anteriore del cruscotto e le sezioni laterali superiori dei pannelli di rivestimento delle porte sono caratterizzate da una speciale goffratura superficiale. Il nome 'pacchetto Touring' risale a una variante di equipaggiamento della 911 Carrera RS del 1973. Già allora, l'attenzione si concentrava sul design puristico della 911 e sui dettagli degli interni classici. Porsche ha rilanciato l'idea nel 2017, riproponendo per la prima volta un pacchetto Touring per la precedente generazione della 911 GT3, la 991. Da allora, questa variante viene apprezzata in particolare dagli amanti delle auto sportive di fascia alta, ma con una spiccata passione per la sobrietà e un piacere di guida più classico.
    Tra i vari dettagli della carrozzeria, sopra il potente motore spicca la griglia del cofano posteriore con il logo 'GT3 Touring', mentre le strisce di rifinitura dei finestrini laterali e i terminali dell'impianto di scarico sportivo sono color argento. Questi elementi presentano una finitura in nero satinato nel pacchetto opzionale Touring Nero per gli esterni.
    In questo caso, i moduli dei fari anteriori sono oscurati. La 911 GT3 con il pacchetto Touring ripropone anche all'interno l'atmosfera di un'auto sportiva classica. La corona del volante, la leva del cambio, la calotta della console centrale, i braccioli nei pannelli delle portiere e le maniglie delle porte sono rivestiti in pelle nera. I rivestimenti parzialmente in pelle sono rifiniti con cuciture nere. Le sezioni centrali dei sedili sono rivestite di tessuto nero, così come è nero anche il rivestimento del tetto. Sui poggiatesta ci sono gli stemmi Porsche in rilievo. I battitacco e i profili decorativi del cruscotto e della console centrale, invece, sono in alluminio nero spazzolato.  
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie