Fiat Professional Ducato 180 Cv 9 speed è il top nei furgoni

Generazione high tech e confortevole. Si guida come un'auto

Redazione ANSA BALOCCO

Motore 180 Cv, cambio automatico a 9 rapporti, Adas per guida autonoma di livello 2, infotainment con schermo fino a 10,1 pollici, navigatore con mappe 3D. Se non ci fossero le immagini che svelano da subito che si tratta della versione 'top' dell' ultimo Ducato, si potrebbe credere che questa descrizione iniziale si riferisca ad un suv o una berlina di fascia elevata. Ma si parla di un veicolo commerciale con peso totale a terra entro 3,5 ton, che si può dunque guidare con patente B e che soddisfa nelle centinaia di varianti tante esigenze di lavoro, di trasporto merci e trasporto persone. 

 


    Esteticamente questa nuova serie non evidenzia una 'rivoluzione' ma solo riusciti miglioramenti nei dettagli, come i nuovi gruppi ottici Full Led ad alte prestazioni (30% in più di luminosità), cui si accompagnano una sezione 'guida luce' a Led e gli indicatori di direzione - sempre con guida luce a Led - che si accendono a scorrimento.
    Il cambiamento è invece radicale in cabina, dove il nuovo commerciale di Fiat Professional evidenzia il risultato di un lavoro di progettazione e ricerca finalizzato a migliorare la qualità del lavoro e della vita a bordo.
    Sono tanti i dettagli high tech che impressionano positivamente, dal Keyless Entry and Go per aprire e chiudere le porte della cabina e del vano di carico e avviare il motore senza azionare fisicamente la chiave o ancora il nuovo freno di stazionamento elettrico che ha fatto sparire la vecchia e ingombrante leva. Spiccano anche il volante di diametro ridotto (identico a quello delle auto) con comandi integrati nelle due razze e il Full Digital Cockpit per visualizzare in modo immediato e chiaro tutte le informazioni e gli avvisi più utili per il viaggio. E come non apprezzare l'evoluzione dei sistemi che aiutano il guidatore nelle manovre (con un ricca dotazione di sistemi di ausilio alla guida ed al parcheggio, compreso il Digital Central Mirror che sostituisce il retrovisore interno proiettando in digitale l'immagine posteriore) e l'Active Park Assist, l'assistente semiautonomo per le manovre di parcheggio.
    Come si è potuto verificare nel test organizzato nel Centro Prove Stellantis di Balocco, in provincia di Vercelli, a bordo di Fiat Professional Ducato ci si siede comodamente - merito anche delle nuove imbottiture dei sedili - e si dialoga efficacemente con il veicolo e il mondo esterno grazie alle nuove interfacce con schermi fino a 10,1 pollici e alla operatività di Apple Car Play e Android Auto con sistema wireless. Presente il sistema Uconnect che può essere arricchito con gli Uconnect Services e la App FIAT per gestire e monitorare il proprio mezzo dai propri devices.
    Disponibili i servizi My Assistant (che garantisce sicurezza e assistenza durante i vari spostamenti, assicurando un supporto geolocalizzato in caso di incidente o guasto); My Remote (per interagire con il proprio mezzo anche a distanza, bloccando e sbloccando le porte, verificando la posizione, impostando avvisi per velocità, aree e fasce orarie); My Wifi (per collegare fino a 8 dispositivi e usare Amazon Alexa Voice Service) e My Car (per monitorare lo stato di salute del proprio Ducato).
    C'è anche My Navigation, per raggiungere qualsiasi destinazione velocemente e senza stress, con informazioni sul traffico, meteo e autovelox in tempo reale. Quest'ultimo servizio comprende le funzionalità Send&Go, Ricerca Parcheggio e Stazione di Rifornimento per ottimizzare i tempi di viaggio e di lavoro. Promosso a pieni voti, con Lode se fosse prevista per questo settore, l'ultima generazione del turbodiesel Multijet 3 di origine automobilistica, che sostituisce i precedenti propulsori del Ducato di provenienza Sofim. Si tratta di un 4 cilindri 2,2 litri Euro 6D-Final basato sulla nuova architettura H3 Power, sviluppata da Stellantis per Fiat Professional e prodotta a Pratola Serra in provincia di Avellino. Questa moderna unità è silenziosa e pronta nelle risposte, progressiva nelle accelerazioni - che possono essere davvero rapide - e molto efficiente.
    Oltre che per il peso ridotto e per la diminuzione dei consumi e il taglio delle emissioni di CO2 (fino a -7%) e di NOx (presente il doppio trattamento dei gas di scarico) questo motore risulta molto affidabile e quindi conveniente per chi lavora. Accanto alla versione top da 180 Cv con la trasmissione automatica a 9 rapporti oggetto della prova, sono previsti altri 3 livelli di potenza (120, 140 e 160 Cv) e una trasmissione manuale a 6 marce.
    Per offrire il massimo della personalizzazione, per nuovo Ducato 2021 Fiat Professional ha studiato una strategia di dotazioni declinate nelle configurazioni Easy, Business e Lounge. Il listino parte dalla versione furgone 120 Cv con clima automatico, Keyless entry and go, carica telefonino wireless e radio da 7 pollici, che viene proposta a 19.250 euro più Iva in caso di permuta o rottamazione dell'usato. Con Leasing 4PRO ad anticipo zero, il canone parte da 280 euro al mese (Tan 3,80% - Tasso leasing 3,90%).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie