Higgo star, vince il Palmetto Championship

Primo successo sul PGA Tour. Johnson spreca e chiude decimo

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 14 GIU - Alla seconda apparizione Garrick Higgo centra la sua prima vittoria in carriera sul PGA Tour e festeggia l'exploit nel South Carolina prendendosi il Palmetto Championship. Ispirato da una telefonata di Gary Player, leggenda del golf sudafricano, il 22enne di Johannesburg con un totale di 273 (68 69 68 68, -11) supera in volata la concorrenza dell'inglese Tyrrell Hatton, del venezuelano Jhonattan Vegas e degli americani Hudson Swafford, Doc Redman e Bo Van Pelt, tutti secondi con 274 (-10). Non riesce l'impresa a Dustin Johnson. Il numero 1 mondiale a Ridgeland chiude 10/o con 276 (-8) pagando a caro prezzo un triplo bogey alla buca 16 (la terzultima di giornata).
    Terzo successo del 2021 per Higgo che, dopo i due sull'European Tour (dove vanta in totale 3 vittorie) arrivati ad aprile e a maggio rispettivamente al Gran Canaria Lopesan Open e al Canary Islands Championship, sempre in Spagna, ora trionfa pure sul massimo circuito maschile USA. Solo Jim Benepe, nel 1988 al BMW Championship e al debutto (con vittoria) sul PGA Tour è riuscito a far meglio del sudafricano. Che s'è imposto da "non membro" del PGA Tour (l'esordio sul circuito era arrivato lo scorso maggio al PGA Championship, secondo Major maschile del 2021) accettando, subito dopo l'impresa nel South Carolina, l'iscrizione al circuito. Proprio come fatto da Matt Wolff nel 2019, quando lo statunitense conquistò il 3M Open.
    Una rimonta per Higgo che ha iniziato il round finale distante 6 colpi dalla vetta. Higgo è il secondo golfista mancino a vincere in questa stagione sul PGA Tour dopo Phil Mickelson (suo il PGA Championship). Così com'è il secondo sudafricano (il primo è stato Branden Grace al Puerto Rico Open) nel 2021 a festeggiare il successo sul circuito.
    Più giovane vincitore dell'anno sul PGA Tour, dal 17 al 20 giugno sarà tra i protagonisti della 121esima edizione dello US Open in California. Per lui anche un assegno di 1.314.000 dollari a fronte di un montepremi complessivo di 7.300.000 e il balzo dalla 54/a alla 39/a posizione del world ranking. Higgo è diventato inoltre il primo giocatore sudafricano a vincere sul PGA Tour all'età di 22 anni dai tempi di Gary Player nel 1958.
    Miglior risultato dal 2012 (quando chiuse al secondo posto il Quicken Loans vinto da Tiger Woods) per Bo Van Pelt, runner up. Un clamoroso triplo bogey alla 16 (par 4, buca chiusa in 7 colpi) è costato carissimo a Johnson che ha gettato così al vento le chance di vittoria. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA