The Open, rigidi protocolli anti-Covid per i giocatori

L'R, "ci sarà supervisione del governo del Regno Unito"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 25 GIU - "Rigidi protocolli di sicurezza per l'Open Championship". L'R&A, attraverso il suo CEO, Martin Slumbers, fa sapere che il quarto e ultimo Major 2021 del golf maschile, in programma dal 15 al 18 luglio a Sandwich, nel Kent (Inghilterra), prevederà molte restrizioni per giocatori, caddie e addetti ai lavori, con la "supervisione del governo del Regno Unito".
    Nessun alloggio condiviso, test anti Covid-19 indipendentemente dallo stato di vaccinazione. E ancora: divieto assoluto di frequentare ristoranti, pub e negozi al di fuori dell'evento, blindato. Sono queste alcune delle restrizioni imposte dalla R&A e già comunicate ai giocatori.
    Una politica scaturita anche dal nuovo aumento dei contagi in Regno Unito a causa della variante Delta. Che sembra però andare in disaccordo con le intenzioni dell'organizzazione volte ad ospitare fino a 32.000 spettatori al giorno al Royal St George's Golf Club, teatro (quest'anno) del The Open. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA