Bmw International: la stella Hovland vola in testa

Norvegese nuovo leader in Germania. Gagli 72/o dopo terzo round

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 26 GIU - In Germania dopo il "moving day" è Viktor Hovland il nuovo leader del BMW International Open. A Monaco di Baviera, con una prova bogey free (con 8 birdie) chiusa in 64 (-8) su un totale di 199 (68 67 64, -17), il norvegese a 18 buche dal termine del torneo dell'European Tour guida la classifica con tre colpi di vantaggio sullo spagnolo Jorge Campillo, secondo con 202 (-14). Mentre in 3/a posizione, con 203 (-13) c'è il sudafricano Darren Fichardt. Torneo da dimenticare per gli azzurri. Lorenzo Gagli, l'unico ad aver superato il taglio, è 72/o con 216 (par).
    Sul percorso del Golfclub München Eichenried (par 72) Hovland, 23enne di Oslo, insegue il primo successo in carriera sul massimo circuito continentale. Professionista dal 2019 (il passaggio tra i big è arrivato dopo il 12/o posto allo US Open di due anni fa), è stato il numero 1 al mondo tra i dilettanti e oggi è 14/o nell'official world golf ranking. Per lui già due successi sul PGA Tour (dove gioca ormai stabilmente), il primo è arrivato al Puerto Rico Open nel 2020 e il secondo, nello stesso anno, lo ha colto in Messico al Mayakoba Classic. Tra le stelle del golf continentale, in Germania punta l'impresa pochi giorni dopo lo sfortunato infortunio all'occhio che lo ha costretto a ritirarsi, a gara in corso, dallo US Open. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA