Ryder Cup Wisconsin: cresce l'attesa per la sfida Usa-Europa

La 43/a edizione al via venerdì. Nel 2023 toccherà a Roma

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 20 SET - Negli Stati Uniti sale la febbre per la 43esima edizione della Ryder Cup, in programma da venerdì a domenica (24-26 settembre) a Kohler, in Wisconsin. Dove la squadra europea, detentrice del titolo, è arrivata oggi con un volo charter partito da Londra. Trofeo in bella mostra e voglia di bissare il capolavoro firmato a Parigi 2018. Così s'è presentata la compagine di Padraig Harrington che, durante il volo, ha intrattenuto i suoi ragazzi. "Qui è il capitano che vi parla", il messaggio dell'irlandese che s'è simbolicamente sostituito al comandante del velivolo.
    Il countdown è agli sgoccioli ed è ormai tutto pronto per il grande show che precede quello di Roma dove, nel 2023, per la prima volta in Italia - sul percorso del Marco Simone Golf & Country Club - si giocherà il match di golf più importante al mondo, quello tra Vecchio Continente e Usa.
    Prima però c'è l'appuntamento in programma al Whistling Straits Golf Course. Dove le due compagini (composta ognuna da 12 giocatori) si batteranno, come da tradizione, per la gloria e il prestigio. Nessun premio in denaro, con l'Europa unita sotto un'unica bandiera e gli Stati Uniti sorretti dal pubblico (c'è ancora riserbo sul numero di spettatori previsti) e da una compagine stellare. Capitanati da Steve Stricker, potranno infatti contare su otto tra i migliori dieci al mondo. Tra questi Dustin Johnson (numero due mondiale) e Xander Schauffele, medaglia d'oro ai Giochi di Tokyo. L'Europa tra le sue fila vanta invece il più forte giocatore al mondo: lo spagnolo Jon Rahm, re del ranking. Nessun italiano in campo. E pensare che nel 2018 a condurre l'Europa al trionfo fu il torinese Francesco Molinari che riuscì a vincere tutti e cinque gli incontri giocati e a realizzare il punto decisivo, quello della vittoria.
    Lo spettacolo sarà preceduto dal tradizionale "Celebrity Match" in programma giovedì 23 quando ci sarà anche la cerimonia d'apertura dell'evento. Poi si farà sul serio. Venerdì 24 i primi match di doppio: quattro foursomes e altrettanti fourballs. Lo stesso accadrà sabato 25. Per domenica 26 è in programma il gran finale con 12 incontri di singolo. In palio 28 punti ma in caso di parità il trofeo rimarrà nelle mani del team europeo in qualità di detentore del titolo. Poi l'attesa si sposterà tutta sulla Città Eterna, dove tra due anni sarà sfida clou. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA