Covid: Icardi dona a Figliuolo copia penna Pavese

'Spero serva firmare ordinanze per vincere pandemia'

(ANSA) - TORINO, 15 APR - Una riproduzione della penna di Cesare Pavese in serie limitata è stata donata questa mattina al generale Francesco Paolo Figliuolo dall'assessore alla Sanità del Piemonte, Luigi Icardi. L'auspicio è che il commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, ha detto Icardi, possa usarla per firmare "le ordinanze per vincere la pandemia", e soprattutto "molte nuove forniture di vaccini per tutto il Paese".
    Il dono è stato fatto durante la visita al centro vaccinale della Ferrero di Alba, alla presenza del capo della Protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio, e del presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio.
    Icardi, ex sindaco di Santo Stefano Belbo, il paese natale di Pavese, e presidente della Fondazione intitolata allo scrittore, ha poi sottolineato come, oltre ai vaccini, sia importante anche lo spirito di squadra espresso dal territorio nella lotta contro il virus. Il riferimento è ai centri vaccinali che stanno sorgendo in tutto il Piemonte grazie al coinvolgimento di sindaci, volontari e imprese private.
    "Con il coordinamento del generale Figliuolo - ha dichiarato Icardi - la campagna di vaccinazione nazionale ha senza dubbio cambiato passo. Ora occorre che anche l'Europa si metta al passo mantenendo gli impegni nelle forniture dei vaccini". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie