Piemonte

Bene fatturato e ordini pmi Torino, in ripresa occupazione

Alberto, non abbassare la guardia, imprese vulnerabili

(ANSA) - TORINO, 19 LUG - Le piccole e medie imprese torinesi sono più fiduciose, il picco della pandemia sembra superato.
    Migliorano produzione, ordini, fatturato e la saturazione degli impianti, è in ripresa l'occupazione, mentre si registrano ancora ritardi nei pagamenti e tensioni finanziarie. Sono le indicazioni dell'indagine congiunturale dell'Api. "E' possibile affermare che non si tratta più di un semplice rimbalzo, anche se previsioni per il prossimo semestre, pur su livelli positivi, indicano un netto ridimensionamento rispetto ai primi sei mesi del 2021. Non è ancora il momento di abbassare la guardia", commenta il presidente Corrado Alberto..
    "Complessivamente l'indagine congiunturale restituisce un quadro economico locale migliore rispetto al 2020, sebbene per almeno il 35% degli imprenditori le performance siano rimaste invariate rispetto ai sei mesi precedenti: questa condizione mette in luce, per una quota significativa di imprese, la difficoltà a un cambio di passo, reso ancora più arduo dalla sopravvenuta crisi delle materie prime" aggiunge Fabio Schena, responsabile dell'Ufficio Studi di Api Torino.
    Negli ultimi sei mesi il 25% delle imprese ha utilizzato la cassa Integrazione a fronte del 49,5% del secondo semestre 2020.
    Per il secondo semestre 2021 solo il 12,1% degli imprenditori che attualmente sta ricorrendo agli ammortizzatori sociali prevede di continuare a utilizzarli nella seconda parte dell'anno. Il saldo occupazionale per il primo semestre segna +12,7%, in ripresa rispetto al +2% di sei mesi fa. Per il secondo semestre 2021 le previsioni sono positive, ma in lieve flessione: il saldo previsionale è pari a +8,4%. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie