Piemonte

Uccise il compagno, assolta per legittima difesa

Processata per avere ucciso l'uomo che le puntava un coltello

È stata assolta anche dalla corte di Assise di appello di Torino per legittima difesa la cinquantenne Silvia Rossetto, processata per avere ucciso il compagno il 2 settembre 2018 nel corso di una lite a Nichelino (Torino). L'uomo, Giuseppe Marcon, le aveva puntato un coltello alla gola, e lei ne aveva estratto un altro da un mobile della cucina. La procura aveva impugnato la sentenza di primo grado parlando di eccesso colposo, ma la corte ha dato ragione all'avvocato difensore Sergio Bersano. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie