Imprese:Cciaa,oltre 50 a Pisa pronte a ospitare giovani Neet

Per un tirocinio remunerato di sei mesi

(ANSA) - PISA, 15 APR - Sono già più di 50 le imprese della provincia di Pisa interessate ad ospitare giovani tra i 15 e i 29 anni che vogliono acquisire o rafforzare le loro competenze digitali attraverso un tirocinio extracurriculare di sei mesi, con un rimborso di 500 euro mensili finanziato dal programma Garanzia Giovani. E' quanto annunciato, in una nota, dalla Camera di Commercio di Pisa.
    L'iniziativa è rivolta a giovani usciti dal percorso scolastico e che ancora non lavorano (i cosiddetti Neet) si chiama 'Crescere in digitale' (Cid) ed è promossa da Anpal (Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro) ed attuata da Unioncamere in partnership con Google per favorire, attraverso l'acquisizione di competenze digitali, l'occupabilità di giovani che non studiano e non lavorano e investire sulle loro competenze per accompagnare le imprese nel variegato, e sempre in movimento, mondo del digitale. A Pisa il progetto è gestito dalla Camera di Commercio in collaborazione con Fondazione per l'innovazione e lo sviluppo imprenditoriale Isi.
    Il primo passo per accedere al programma è quello di iscriversi a Garanzia Giovani e poi, sempre gratuitamente, al corso on line di oltre 50 ore realizzato da Google http://www.crescereindigitale.it/ al termine del quale è previsto un test on-line. Una volta concluso il corso e superato il test, i giovani Neet possono accedere ai 'laboratori' organizzati dalla Camera di Commercio: si tratta di incontri (in questo periodo on line) di orientamento e formazione specialistica nei quali le aziende conoscono e selezionano i giovani digitali, per il tirocinio presso la loro azienda. "Con il progetto 'Crescere in digitale', la Camera di Commercio e la Fondazione Isi - ha spiegato il segretario generale della Camera di Commercio di Pisa, Cristina Martelli -vogliono dare un sostegno concreto ai giovani Neet e alle imprese della provincia di Pisa nella transizione verso il digitale. I giovani potranno vivere un'esperienza professionalizzante che li porterà ad acquisire in modo del tutto gratuito le competenze offerte da uno dei leader mondiali della digital economy". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie