• Innamorata respinta va in banca e minaccia uomo con coltello

Innamorata respinta va in banca e minaccia uomo con coltello

Arrestata 43enne invaghita di dipendente filiale nel Brindisino

(ANSA) - LATIANO, 15 APR - E' entrata in banca armata con un coltello da cucina e ha minacciato di morte i dipendenti perché si era invaghita di uno di loro e non sopportava di non essere corrisposta: una donna di 43 anni di Latiano (Brindisi) è stata arrestata per stalking, detenzione e porto abusivo di armi, violenza privata e danneggiamento.
    I fatti si sono verificati nella filiale di Intesa San Paolo dal cui interno è partita la richiesta di intervento al 112.
    I militari hanno accertato che la donna aveva forzato la porta della banca, chiusa al pubblico. Aveva tentato di colpire il direttore e i dipendenti. A causarle la reazione sarebbe stati il rifiuto da parte di un uomo che lei riteneva avesse una relazione con un'altra dipendente della banca. Nei giorni precedenti aveva minacciato esplicitamente l'uomo, annunciando di voler irrompere con il coltello e uccidere lui e la collega.
    La 43enne si trova ora agli arresti domiciliari. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie