Mondo

Kashmir: tre 'ribelli' uccisi in scontro con Forze speciali

Polizia, appartenenti a gruppo terroristico Lashkar-e-Taiba

(ANSA) - NEW DELHI, 21 GIU - Tre persone hanno perso la vita questa notte in uno scontro con le forze di sicurezza indiane in Kashmir, vicino al villaggio di Gund Brath, nel distretto Sopore. L'incidente è avvenuto durante un'operazione notturna di ricognizione degli agenti speciali.
    Secondo l'Ispettore generale di Polizia Vijay Kumar i tre appartenevano alla formazione terroristica Lashkar-e-Taiba: Mudasir Pandit era un comandante di alto grado del gruppo, Asrar, noto come Abdullah, era uno straniero , nel mirino degli agenti per le sue attività dal 2018, mentre il terzo caduto non è stato identificato.
    "Pandit era ricercato per avere ucciso recentemente a Sopore tre poliziotti, due eletti nel consiglio locale e due civili" ha spiegato Kumar. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie