Risultato finale

Stadio: Saint-Petersburg Stadium
Informazioni
Zenit Partite vinte: 1 Partite vinte: 3 Juventus
Partite pareggiate: 0 Partite pareggiate: 0
Partite perse: 2 Partite perse: 0
Modulo: 3-4-2-1 Modulo: 4-3-3
Cronaca partita
MIN. COMMENTO
Da San Pietroburgo è tutto! Grazie per aver seguito la diretta scritta di questa partita e arrivederci ai prossimi appuntamenti di Champions League.
La Juve rimane in testa al Gruppo H a quota nove punti, tre di vantaggio sul Chelsea e sei sullo Zenit. Ora ai bianconeri basterà non perdere contro i russi nel match di ritorno, in programma il 2 novembre all'Allianz, per passare agli ottavi di finale.
La Juve espugna la Gazprom Arena col quarto 1-0 consecutivo tra campionato e coppa. La firma stavolta è di Kulusevski, entrato nella ripresa al posto di Bernardeschi. Crolla a quattro dal termine il castello difensivo dello Zenit con la squadra di Allegri che capitalizza una delle rare chances avute per andare in gol e porta a casa il massimo col minimo sforzo.
90' + 6 Triplice fischio di Scharer.
90' + 6 Calcio d'angolo battuto in modo pessimo dallo Zenit. La difesa biancoera respinge e respira.
90' + 5 Calcia il laterale brasiliano, la barriera devia in corner.
90' + 5 Douglas Santos e Rakitskyi sul pallone.
90' + 5 Punizione per lo Zenit a circa 25 metri dalla porta di Szcesny.
90' + 5 Ramsey trattiene Krugovoy, Scharer mostra il giallo al gallese.
90' + 3 Lovren mette in mezzo dalla destra, Kuzyaev colpisce di testa troppo debolmente per impensierire Szczesny.
90' + 3 Zenit ancora avanti a caccia del pareggio.
90' + 2 Tiene la difesa bianconera, poi Arthur e Chiesa non riescono a concretizzare il contropiede.
90' + 2 Lo Zenit guadagna un calcio d'angolo con la forza della disperazione.
90' Quattro di minuti di recupero.
90' CHIESA! Il numero 22 viene liberato in area dal tocco di Kulusevski ma non trova lo spazio per una battuta a rete efficace. Dopo una serie di finte, calcia fuori col sinistro.
89' Semak sbilancia i suoi nel tentativo di arrivare al gol del pareggio.
89' Sostituzione Zenit: fuori Claudinho, dentro Erokhin.
89' Sostituzione Zenit: fuori Chistyakov, dentro Krugovoy.
87' GOL! Zenit-JUVENTUS 0-1! Rete di Dejan Kulusevski! Bonucci sventaglia per De Sciglio sulla sinistra, l'ex Milan rientra sul destro e pennella al centro per Kulusevski che, completamente dimenticato dalla difesa russa, la mette di testa nell'angolino opposto.
86' Zenit di nuovo tutto schiacciato davanti alla propria porta.
85' Ultimi assalti per la Juve alla ricerca di un gol che saprebbe molto di qualificazione agli ottavi.
85' Sostituzione Juventus: Allegri toglie Bentancur e inserisce Ramsey.
83' A terra Claudinho e McKennie dopo un duro scontro a centrocampo.
82' Kuzayev si incunea tra le linee bianconere ma, una volta entrato in area, sbaglia la rifinitura per Azmoun.
81' Possesso palla prolungato dello Zenit, ora è la Juve ad attendere nella propria metà campo.
80' Si spegne a fondo campo l'azione offensiva dei bianconeri.
79' Nulla di fatto sul corner ma Juve che rimane lì.
78' Calcio d'angolo per la Juve, lo guadagna e lo batte Chiesa.
78' Ci prova timidamente anche lo Zenit che con una vittoria rientrerebbe di prepotenza nella lotta per il passaggio agli ottavi.
77' Sostituzione Juventus: fuori Morata, dentro Kean.
76' Cross di Cuadrado dalla destra, Morata prende l'ascensore ma non riesce a trovare l'impatto con la palla che si spegne a fondo campo.
76' Sinistro altissimo di Claudinho dal limite.
74' MCKENNIE FUORI DI UN SOFFIO! De Sciglio crossa dalla sinistra, McKennie trova il tempo giusto per l'inserimento e colpisce di testa indirizzando la palla sul palo lungo. La sfera tocca terra e non prende il giro giusto, uscendo alla sinistra di Kritsyuk.
73' Riparte la Juventus che deve però far sempre i conti col muro di maglie azzurre davanti alla porta.
72' Cuadrado tocca in fallo laterale il cross dalla sinistra di Douglas Santos.
72' Sono aumentati esponenzialmente gli spazi a disposizione delle due squadre.
71' Morata viene servito verticalmente da Arthur, si libera di Lovren e calcia col destro da fuori area. Palla in curva.
70' Malcom, uno dei pochi in grado di accendere la luce tra le fila dei russi, deve lasciare il campo per infortunio. Semak manda in campo Kuzyaev.
70' Sostituzione Zenit: esce Malcom, entra Kuzyaev.
68' Scharer ferma il gioco per permettere i soccorsi a Malcom.
68' Wendel intercetta la sfera e parte in percussione sulla destra, su di lui rinviene De Sciglio che lo ferma senza commettere fallo.
67' Zenit di nuovo tutto raccolto in poche decine di metri davanti alla propria porta.
65' Riesce lo schema dello Zenit su calcio d'angolo e Claudinho si trova la palla sul destro in piena area. La battuta a rete del brasiliano incoccia sulla schiena di un difensore bianconero, sul rimpallo altro tiro, stavolta di Rakitskyi, e altra respinta bianconera.
63' OCCASIONE JUVE! Azione da pallanuoto della Juve con Arthur che poi pesca la corsa di Cuadrado in area. Il colombiano ci arriva con la punta, anticipa Kritsyuk ma non riesce a dare molta forza alla sfera che scavalca il portiere ma viene intercettata da Rakitskiy.
62' Il sinistro del giocatore ucraino colpisce in pieno la barriera juventina.
62' Azmoun si fa anticipare da De Ligt e lo colpisce con un pestone. Scharer fischia fallo ma non ammonisce l'iraniano.
62' Sostituzione Zenti: fuori Karavaev, dentro Sutormin.
61' Punizione per lo Zenit da posizione centrale. Sul pallone Rakitskiy.
61' Sostituzione Zenit: esce Dzyuba, entra Azmoun.
61' Arthur frana su Malcom a qualche metro dall'area bianconera. Scharer ammonisce il brasiliano.
59' Triplo cambio di Allegri che ridisegna la Juve. De Sciglio passa a sinistra e lascia il posto a Cuadrado. Cambio ruolo su ruolo invece tra Locatelli e Arthur.
59' Sostituzione Juventus: esce Alex Sandro, entra Cuadrado.
59' Sostituzione Juve: fuori Bernardeschi, dentro Kulusevski.
59' Sostituzione Juventus: fuori Locatelli, dentro Arthur.
57' ANCORA CLAUDINHO! Palla geniale di Malcom per il compagno che poi salta netto De Sciglio e cerca l'incrocio sul secondo palo con un destro non perfetto. Palla fuori di un soffio con Szczesny che non ci sarebbe mai arrivato.
56' Bello slalom di Bernardeschi al limite dell'area, poi palla a De Sciglio che crossa col sinistro ma ci sono solo maglie azzurre in area.
55' Sembra essersi stappata definitivamente la partita dopo le occasioni da gol su ambo i fronti.
55' Bernardeschi scucchiaia per Morata in area ma la sua palla è troppo lunga. Kritsyuk raccoglie e rilancia l'azione dei padroni di casa.
53' SI SALVA LA JUVE! Doppia occasione per lo Zenit in contropiede con Malcom che libera Claudinho in area. Il destro del brasiliano viene respinto da De Ligt in scivolata, poi la palla carambola dalle parti di Malcom. Il destro del numero dieci viene deviato e non impensierisce Szczesny.
51' MCKENNIE! Prima vera occasione da gol per la Juve con Morata bravissimo a inventare un filtrante rasoterra per McKennie. L'americano si fionda sulla sfera alle spalle della difesa e calcia di prima intenzione ma Kristyuk è perfetto nel chiudere lo specchio e a respingere col corpo.
51' Lo Zenit spazza l'area e lascia ancora una volta l'iniziativa alla Juve.
50' Douglas Santos mette la coscia sul cross di De Sciglio. Rimessa laterale in attacco per i bianconeri.
49' Zenit ancora una volta tutto raccolto nei primi 40 metri davanti alla porta di Kritsyuk.
48' Si riprende con Barrios che riprende il proprio posto in mezzo al campo.
47' Scharer ferma il gioco per permettere i soccorsi a Barrios, rimasto a terra dopo un contatto con Locatelli.
47' Entrataccia di Karavaev su Chiesa. Scharer mostra il giallo al russo.
46' Si riparte!
Juve padrona del campo ma mai veramente pericolosa dalle parti di Kristyuk. L'unico sussulto del match è stato invece dalla parte opposta con Claudinho che ha rischiato di beffare Szczesny con un destro da limite, visto all'ultimo dal portiere polacco ma bravo poi a respingere in qualche modo. Gli uomini di Allegri dovranno necessariamente alzare i giri del proprio motore per impensierire i russi nel secondo tempo.
45' + 1 Scharer manda tutti negli spogliatoi.
45' + 1 Cross troppo basso e lo Zenit respinge.
45' Bernardeschi sgambettato da Douglas Santos. Punizione per la Juventus con lo stesso Bernardeschi alla battuta.
45' Chiesa riceve palla in area ma non riesce a coordinarsi per la battuta e perde palla nel tentativo di servire McKennie.
44' CHISTYAKOV! Claudinho batte il corner ad uscire, Chistyakov anticipa tutti di testa ma colpisce debolmente e Szczesny può bloccare a terra senza patemi.
43' Calcio d'angolo per lo Zenit, lo guadagna Karavaev.
43' Spinta di Chiesa su Barrios. Scharer concede la punizione per lo Zenit.
42' Juventus di nuovo padrona delle operazioni senza però riuscire a impensierire Kritsyuk.
40' CHIESA! De Sciglio pesca Chiesa col cross dalla destra, il numero 22 si aggiusta la palla sul destro e calcia a giro verso la porta avversaria. Palla a lato di qualche metro.
39' Uno-due tra Chiesa e Morata. L'italiano calcia dai 20 metri ma nel suo tiro c'è molta potenza e poca precisione. Palla alle stelle.
38' Dzyuba finisce in fuorigioco sul servizio di Douglas Santos. Riparte la manovra bianconera.
37' Douglas Santos prende il tempo a De Sciglio. Il laterale bianconero è costretto al fallo e Scharer lo grazia tenendo il cartellino in tasca.
37' Dzyuba fa a sportellate con Morata ma si trascina la palla in rimessa laterale.
36' Tocco corto per Chiesa, poi l'azione si sviluppa con il tiraccio di Alex Sandro e il fallo di Chiesa in attacco.
35' Calcio d'angolo. Bernardeschi alla battuta.
35' Palla rinconquistata subito dalla Juve che si rimette alla ricerca dello spazio per andare a concludere.
34' Rakitskiy ferma McKennie e viene steso da Bentancur nel cerchio di centrocampo. 
33' Lo Zenit si chiude bene e la Juve è costretta a ripartire da Szczesny.
32' Non riesce lo schema tra Bernardeschi e Locatelli ma si resta in zona d'attacco con la rimessa laterale affidata a McKennie.
31' Chiesa calcia a rientrare dalla sinistra, Douglas Santos anticipa De Ligt sul secondo palo e manda in calcio d'angolo.
31' Barrios travolge Alex Sandro e Scharer estrae il primo cartellino del match.
30' Ora lo Zenit ha guadagnato campo, la Juve però potrebbe approfittare della situazione per trovare gli spazi che sin qui le sono stati negati.
29' Nulla di fatto sul calcio d'angolo dei russi, calciato basso da Malcom.
28' Lo Zenit mette il naso in attacco con Karavaev che centra dalla destra e trova la deviazione in corner di De Ligt.
27' Lo Zenit non riesce a liberare l'area ma la Juve è troppo frenetica e non riesce a calciare in porta.
26' Chiesa penetra in area e cerca la porta col sinistro, Lovren si oppone e devia in corner.
26' Lo Zenit sta lasciando campo alla Juventus, si gioca a una sola porta.
25' Kritsyuk anticipa di pochissimo McKennie in uscita sull'assist di Locatelli. Allo statunitense sono mancati davvero pochi centimetri per beffare il portiere di casa.
24' Chiesa cerca spazio per il tiro ma trova il tackle di Chistyakov a liberare l'area russa.
23' Locatelli la mette morbida ma Dzyuba riesce a spazzare dopo un tocco di McKennie.
22' Fallo di Douglas Santos su De Sciglio. Punizione per la Juve che può far salire i propri colpitori di testa.
21' Altro pallone in mezzo, stavolta è De Sciglio a scodellarlo. Kritsyuk allontana coi pugni in tuffo.
20' Locatelli cerca Chiesa sul palo opposto. Douglas Santos fa buona guardia e la palla esce a fondo campo.
18' CLAUDINHO! Bernardeschi scivola regalando palla a Malcom, bravo a servire subito Claudinho. Il destro potente del brasiliano trova la risposta maldestra ma efficace di Szczesny. Brivido per la Juve.
17' Zenit raccolto in meno di 40 metri a difesa della propria porta. Non è semplice per la Juve trovare spazi.
16' Dzyuba doma un pallone alto ma non riesce a servire Malcom al meglio. De Ligt interrompe il dialogo tra i due e la Juve riprende campo.
15' Dzyuba va via di forza a Bonucci ma viene fermato alla grande da De Sciglio, rapido e preciso nella chiusura sul gigante russo.
14' Non riesce l'imbucata di Bernardeschi per Morata, sul rimpallo De Sciglio non riesce a tenerla in campo.
13' Chiesa cerca Morata dalla sinistra ma trova ancora la presa di Kritsyuk.
13' Dalla parte opposta, fuorigioco di Claudinho sul tocco in profondità di Malcom.
12' Lancio troppo lungo per Chiesa, Kritsyuk esce in presa alta.
11' Malcom riceve palla da Claudinho a due passi dall'area bianconera ma non se la sente di calciare in porta e la perde.
10' Slalom di Malcom sulla linea di centrocampo, Morata interviene da dietro e lo stende.
8' Juventus ancora in possesso della sfera, lo Zenit pressa alto senza però troppa convinzione.
8' Palla messa in mezzo tesa da Bernardeschi, lo Zenit si salva con la respinta di Chistyakov ad anticipare McKennie.
7' Scharer fa proseguire, poi la Juventus guadagna un calcio di punizione sulla trequarti. Tutti dentro a saltare con Chiesa e Bernardeschi pronti al cross.
6' Costruzione dal basso della Juve che arriva poi facilmente al limite dell'area. La difesa di casa respinge ma Morata si lamenta con l'arbitro chiedendo un fallo di mano di Lovren.
5' Retropassaggio sblienco di De Sciglio per Bonucci, il capitano non trema sotto la pressione di Claudinho e fa ripartire l'azione con un dribbling in bello stile a un passo dall'out di destra.
3' Gestione della palla affidata allo Zenit in questo avvio con la Juve tutta raccolta nella propria metà campo.
3' Intanto è confermato lo schieramento col 3-4-3 dei russi.
2' Primo corner del match, a favore dei padroni di casa. La difesa bianconera respinge senza problemi.
1' Si gioca con il tetto della Gazprom Arena chiuso.
1' Scharer fischia l'inizio del match!
Atmosfera spettacolare a San Pietroburgo anche grazie alla maestosa coreografia messa in piedi dai tifosi di casa.
Manca pochissimo al fischio d'inizio. Qualche dubbio sul 4-3-3 dello Zenit che in realtà potrebbe essere il 3-4-3 già visto nelle ultime uscite. In tal caso i laterali sarebbero Karavaev e Douglas Santos con Rakitsky nel trio arretrato e non in fascia.
Team arbitrale quasi totalmente svizzero con Scharer primo fischietto, De Almeida e Zogaj assistenti. Bieri sarà il quarto uomo. San sarà AVAR con il tedesco Dankert nel ruolo di VAR.
Zenit con molti cambi rispetto alla sconfitta di campionato con l'Arsenal Tula. Semak disegna un 4-3-3 con Claudinho nel trio d'attacco al posto di Erokhin. Confermati invece Dzyuba e Malcom. Nei quattro dietro Karavaev trova posto sulla destra, Rakitskiy sulla sinistra. Coppia centrale Chistyakov-Lovren. Wendel e Douglas Santos confermati a centrocampo dove la novità è rappresentata da Barrios.
Allegri ritrova Morata dal 1' e sceglie Chiesa e Bernardeschi al suo fianco. In difesa De Sciglio viene confermato dopo l'ottima prova contro la Roma. Rientra De Ligt al centro della difesa a far coppia con capitan Bonucci. A sinistra c'è Alex Sandro. Centrocampo a tre con Locatelli, Bentancur e McKennie stante l'assenza di Rabiot per Covid.
FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS: Allegri opta per un 4-3-3. Szczesny - De Sciglio, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro - Locatelli, Bentancur, McKennie - Chiesa, Morata, Bernardeschi.
FORMAZIONE UFFICIALE ZENIT: Semak schiera i suoi con un 4-3-3. Kritsyuk - Karavaev, Chistyakov, Lovren, Rakitskiy - Wendel, Barrios, Douglas Santos - Malcom, Dzyuba, Claudinho.
Sei punti, quattro gol fatti e zero subiti per la Juve dopo due giornate. La ciliegina è la vittoria sul Chelsea campione in carica grazie al gol di Federico Chiesa. Tre punti invece per lo Zenit, batutto di misura dal Chelsea e largamente vittorioso sul Malmoe nell'ultima giornata.
Match di importanza capitale per entrambe le squadre che dovranno necessariamente puntare alla vittoria. Per la squadra di Allegri tornare con tre punti da San Pietroburgo significherebbe mettere più di un piede negli ottavi di finale. Per i padroni di casa la vittoria rilancerebbe le chances in chiave qualificazione ma dovrà essere seguita da altre prestazioni all'altezza per lasciarsi dietro una tra Juve e Chelsea, dando per scontato l'ultimo posto del Malmoe, sin qui la Cenerentola di questo girone.
Introduzione
Buonasera e benvenuti alla diretta scritta di Zenit-Juventus, gara valida per la terza giornata del Gruppo H di Champions League.
Stats
©2009 STATS Italia s.r.l. - E' vietata la riproduzione o la distribuzione senza il consenso scritto di STATS Italia s.r.l.